ISS International S.p.A. ha invitato il PMI Central Italy Chapter a visitare la propria sede per condividere possibili spunti di collaborazione. I punti dell’agenda erano la visita della sede e delle aree dedicate ai corsi, un confronto sulle evoluzioni del project management e, infine, l’opportunità di provare il deliverable di un loro progetto. Carmine Paragano e Manuel Fiorin per il PMI CIC sono stati accolti da Patrizio Santonocito (Academy Coordinator), Gabriele Rosati (PMP) e Marco Falsetti (Volontario del Branch Lazio del PMI CIC).

La ISS International S.p.A. è una società di Servizi Integrati di Ingegneria con sede legale a Roma. Opera fornendo Servizi di Ingegneria Multidisciplinare che opera nel settore Oil&Gas (Upstream, Midstream e Downstream), Petrolchimico, Power, Acque chiare e reflue, Civile ed Infrastrutture. Con l’obiettivo di salvaguardare l’ambiente, la RE-ENERGY è la realtà ‘Green’ del Gruppo ISS International che adotta e sviluppa tecnologie innovative a zero impatto per ottenere soluzioni energetiche sostenibili.

Dal confronto sulle evoluzioni del project management sono emerse importanti indicazioni e opinioni. Tra le indicazioni emerse alcune sono risultate utili all’attività di supporto che il PMI CIC svolge nei confronti degli ATP (come ISS International) e altre affini alle recenti opportunità che il PMI offre con l’ampliamento delle proprie certificazioni, ricordiamo la certificazione Agile, la certificazione di Business Analisys, la certificazione di Risk Management e così via. La ISS International stessa utilizza il framework del PMI per la gestione dei progetti sia in ambito Nazionale che Internazionale. Proprio per i tanti ambiti in cui l’azienda offre i servizi, emerge che il framework del PMI risulta utile, trasversale e duttile.

Ci si è confrontati sulle peculiarità del settore Oil&Gas rispetto ai tanti settori gestibili con il Project Management. Si sono condivise le opportunità offerte dalle nuove tecnologie. Sempre più essere project manager vuol dire cogliere le opportunità messe a disposizione dalle nuove tecnologie. Sempre più si parla di Intelligenza Artificiale ma non bisogna dimenticare quanto possiamo velocizzare e rendere più efficienti i nostri progetti sfruttando in maniera opportuna le tecnologie. Il Digital Twin rappresenta sicuramente uno strumento a disposizione delle aziende per poter incrementare la loro qualità con un ridotto effort.

Nella parte finale dell’incontro, gli ospiti quindi hanno avuto l’opportunità di utilizzare e ‘vivere’ l’esperienza attraverso il deliverable del progetto “Pyxis”.

Il progetto Pyxis appartiene al campo dell’ICT afferente al “Metaverso”. È stata mostrata e utilizzata la simulazione di un impianto Oil&Gas. L’esperienza è stata coinvolgente in quanto ci si trovava completamente immersi in un impianto industriale Oil&Gas. Durante la simulazione, è stato possibile chiudere valvole, rilevare e controllare i parametri di funzionamento delle apparecchiature dell’impianto, quali pressione, temperatura, livello e portata delle macchine dell’impianto, spostandosi (camminando) nelle varie zone dell’impianto. Le seguenti, per visualizzare il tipo di esperienza vissuta:

Paragano Carmine
Fiorin Manuel

L’incontro si è concluso con un “arrivederci” e con molti propositi di collaborazione su più fronti. Ad esempio, il PMI CIC a volte porterà la propria testimonianza nei corsi della ISS International S.p.A. che potrà supportare il PMI CIC, attraverso dei propri volontari per attività istituzionali. Ottime iniziative che fidelizzano e migliorano la collaborazione tra il PMI CIC e gli ATP presenti sul territorio del chapter.

Condividi:

  • Manuel Fiorin

    Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni ed iscritto all’Albo, certificato PMI PMP®, Scrum PSM I, DPO certificato UNI 11697 (ACCREDIA), Privacy Officer e Consulente della Privacy con TÜV Examination Institute. Lavora presso INDINVEST LT S.r.l. da oltre 18 Anni ed ha sviluppato diversi progetti Hardware/Software, oggi responsabile Software. Impegnato come volontario con il PMI Central Italy Chapter con il ruolo di Coordinatore del Branch Lazio. Impegnato con il ruolo di Coordinatore della commissione “Digitalizzazione e PNRR” dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Latina. Impegnato come volontario con l’Associazione Federprivacy come membro del “Gruppo di Lavoro per la Cybersecurity e la Sicurezza delle Informazioni”.