29 Settembre – Startup Parte 1 “il team delle imprese innovative “, Parte 2 “L’esperienza NTT DATA”

Martedì 29 Settembre dalle 18.30 fino alle 20.00, sono previsti due interventi nello stesso webinar “Startup: il team delle imprese innovative” con Giovanni Ciraolo e “NTT DATA & Startup: un successo italiano” con Pietro Scarpino.

Alle 18.30 – Startup: il team delle imprese innovative, Giovanni Ciraolo

ll fenomeno delle start–up è ormai largamente conosciuto, ma vi sono aspetti organizzativi e psicologici dei team innovativi meno noti al grande pubblico e che toccano le competenze e maggiori attività rappresentabili in una matrice.

Per capire le competenze di un team innovativo occorre studiare le interazioni di gruppo e la loro relazione con le paure degli innovatori; i modelli di gestione delle imprese innovative cambiano in base all’organizzazione e alla psicologia dei gruppi. Esistono diversi approcci ai team e alla leadership nei gruppi (vedi McLelland, Marangon, Tuckman, Lewin, Hersey–Blanchard, Biggio, Prabhakar, Erlicher): i modelli possono orientarsi verso la leadership imprenditoriale o il management organizzativo. Nei casi di alta leadership prevale la crescita mentre in quelli a forte management si persegue anche la stabilità.

Giovanni Ciraolo, autore libro “ll team delle imprese innovative – modelli, fattori di sviluppo, bisogni “ (editore Aracne) è un analista finanziario e consulente nella finanza d’impresa con una lunga esperienza maturata in un Istituto di credito speciale. Ha iniziato la sua attività come traduttore di contratti internazionali ed interprete, trovandosi successivamente inserito in vari ruoli aziendali: ufficio studi, relazioni esterne, pianificazione, basi dati, marketing e fornitori. Dopo l’uscita dalla banca nel 2014, l’autore si è avvicinato progressivamente al settore dell’innovazione e alla ricerca sui problemi delle start–up. Ha partecipato anche a un gruppo di lavoro multidisciplinare sulle start-up; e frutto di questa attività è stato un Quaderno di ricerca e una serie di convegni presso alcuni acceleratori di start–up o sedi universitarie (H–farm, Cà Foscari e Luiss–Enlabs). E’ attualmente impegnato nello sviluppo di nuovi metodi semplificati di valutazione delle imprese innovative. È laureato in Scienze Politiche presso la Sapienza Università di Roma e ha conseguito un Master in Management presso il Politecnico di Milano.

Alle 19.15 – NTT DATA & Startup: un successo italiano, Pietro Scarpino

L’intervento descrive l’evoluzione di un piccolo gruppo di amici fino all’ingresso in una realtà multinazionale, mantenendo sempre lo spirito dell’innovazione.

Lo speaker ci racconta come una realtà territoriale ha saputo capitalizzare le conoscenze disponibili, anche con la forte collaborazione del mondo accademico, per entrare a far parte di una multinazionale globale e diventare uno dei tre poli mondiali dell’innovazione e della ricerca. Il percorso illustra come superare le difficoltà iniziali e come adattarsi sempre ai nuovi contesti, attraverso metodologie, prodotti e strumenti sempre nuovi.

Il percorso continua con i piccoli e grandi successi raggiunti e il forte impegno nel lanciare le nuove startup al fine di creare un ecosistema in grado di promuovere sempre più l’innovazione e la ricerca in una logica di collaborazione e arricchimento.

La presentazione si focalizza in particolare sugli aspetti organizzativi e gestionali e si conclude con la presentazione di qualche esempio pratico.

Pietro Scarpino, Vice President, responsabile della struttura di Intelligenza Artificiale, Realtà Virtuale e Internet delle Cose per NTT Data Italia, società giapponese che fa parte del colosso nipponico NTT che conta oltre 285.000 persone nel mondo ed è presente in oltre 100 diverse nazioni. Si occupa di aiutare le aziende a trasformare i propri processi di business in funzione delle nuove tecnologie, ed a gestire e supportare i clienti dalle decisioni strategiche a quelle operative. Membro dell’AI CoE e dell’IOT CoE di NTT Data, collabora con le altre OpCo del gruppo sulle attività di ricerca e sviluppo strategiche, focalizzandosi sulle tecnologie disruptive e sull’impatto che hanno sulla società.

La partecipazione all’evento è gratuita e APERTA a tutti

L’iscrizione può essere effettuata al seguente LINK DI ISCRIZIONE

Le PDU saranno attribuite entro due settimane automaticamente dal Chapter ai partecipanti che hanno indicato il PMI ID in fase di iscrizione.

  • PDU Technical: 0.50
  • PDU Leadership: 0.00
  • PDU Strategic:  0.50

Per partecipare basta avere una connessione internet, un PC con Windows, un MAC, un IPAD oppure un tablet/telefono Android.

La sola connessione telefonica non consente di rilevare la partecipazione e di conseguenza assegnare le PDU. Se si desidera utilizzare tale modalità, è necessario selezionare usa telefono dopo essersi collegati al webinar.

Vi aspettiamo ancora una volta numerosi!

Il Comitato Direttivo del PMI® Central Italy